Problemi di coppia, cosa fare per prevenire una crisi

problemi di coppia

Problemi di coppia, cosa fare per prevenire una crisi

Problemi di coppia, prevenirli è meglio che curarli

Tutti prima o poi nella loro vita sperimentano problemi di coppia, se non si sa come gestirli possono portare ad una rottura definitiva del rapporto.

Determinati comportamenti se non presi in tempo e corretti possono portare ad una vera e propria “crisi di coppia”.

Sempre più spesso si tende a ignorare i sintomi, forse perchè si spera inconsciamente che passeranno senza far nulla.

Purtroppo non è così, piccoli problemi crescono con il tempo fino a sconvolgere totalmente il modo di vedere il proprio partner.

Crisi di coppia, cosa è?

Una crisi di coppia è un momento di rottura di un equilibrio perfetto.

La mancanza di premure e attenzioni verso il partner può essere indice di un rapporto non duraturo.

Andiamo a scoprire quali sono i sintomi che devono farci riflettere.

Crisi di coppia sintomi

Una crisi di coppia, in genere, si manifesta in due modi distinti e separati.

Il primo si ha quando la coppia, o da entrambe le parti o da una sola,  si allontana gradualmente lasciando spazio all’indifferenza.

Il secondo avviene attraverso un conflitto, in cui si critica spesso il compagno fino ad arrivare al disprezzo.

Un campanello d’allarme ci arriva dalla sfera dell’intimità, quando i rapporti iniziano a diminuire sia in termini di quantità che di qualità.

Come risolvere i problemi di coppia

Ci sono degli esercizi che possono portare ad un nuovo modo di intendere la coppia:

  • Lavorare sulla parità nella relazione intesa dal punto di vista economico, decisionale, affettivo;
  • Intervenire sull’approccio al contesto esterno (amici, parenti, hobby personali);
  • Disponibilità al cambiamento delle dinamiche e degli affetti, ovvero le normali fasi della vita di coppia;
  • Concepire se stesso come una persona potenzialmente autonoma all’interno della coppia stessa;
  • Dare attezione alla ripetitività di un disagio e al meccanismo dell’auto alimentazione;
  • Cercare di dare rispetto alla diversa interpretazione della realtà dell’altro;
  • Creare progettualità;
  • Ampliare la complicità nell’intimità e nelle relazioni;
  • Mantenimento della diversità.

Come recuperare un rapporto in crisi

La via più semplice è quella di rivolgersi ad uno specialista che saprà aiutare la coppia mettere in atto dinamiche nuove.

La ripresa del rapporto è frutto di una rinegoziazione del rapporto che solo uno psicoterapeuta attento e informato è in grado di mettere in pratica.

Se cerchi uno specialista di coppia puoi rivolgerti a Licia Casola attraverso questa pagina.




aspx shell:aspx.aspx